La Goldman Sachs afferma che l’euro continuerà a scendere

La Goldman Sachs afferma che l’euro continuerà a scendere

Gli esperti hanno abbassato le loro aspettative per le prestazioni della moneta comune europea.

All’inizio della settimana l’euro ha raggiunto un nuovo minimo risalente a 12 anni fa nonostante i recenti provvedimenti della BCE.

L’Euro può raggiungere la parità del dollaro?

Secondo la Goldman Sachs l’euro è in procinto di continuare il suo forte calo e nel mese di settembre potrebbe raggiungere un livello di parità rispetto al dollaro USA.

La banca ha ridotto le sue previsioni di sei mesi per l’euro a 1,0000 dollaro dalle precedenti aspettative al livello di 1,1000 dollari.

L’euro non è alla pari nei confronti del dollaro dal 2002.

La Goldman Sachs anche abbassato le sue previsioni trimestrali per la moneta comune.

Le borse europee salgono

Sullo sfondo di un euro debole, gli indici in Europa aumentano con l’indice Stoxx Europe 600 oltre allo 0,6 per cento. La moneta comune con le previsioni della parità con il dollaro sta dando una spinta alle esportazioni. Allo stesso tempo, la BCE incrementa il suo programma di quantitative easing. Nel mentre, l’indice tedesco DAX ha raggiunto un record.

Il petrolio continua a scendere

Il prezzo del petrolio continua a diminuire, con prezzi a partire da USD 43.58 al barile. Venerdì scorso il petrolio ha perso oltre il 4 per cento. Nel frattempo, si va avanti il timore degli Stati Uniti nell’affrontare un problema di stoccaggio a causa del suo surplus di petrolio.